FATTORIA DI POMONTE

Sulla S.S. 322 verso Manciano, a circa 10 km. da Scansano, un bivio a destra conduce, dopo 1 km., alla fattoria di Pomonte.

Si tratta di un complesso fatto costruire nel 1577 al centro di una vasta riserva di caccia da Alessandro e Mario Sforza, conti di Santa Fiora, quasi in contemporanea con la villa detta Sforzesca, edificata invece presso Castell'Azzara, all'altra estremitÓ del teritorio della contea. Gli sforza avevano ereditato nel XV secolo, a seguito di un matrimonio fra un membro della famiglia e una Aldobrandeschi, il feudo di Santa Fiora.

Il complesso rurale di Pomonte ha il suo centro nel palazzetto cinquecentesco che ricorda la raffinata Sforzesca di Castell'Azzara per i particolari architettonici della facciata, pur essendo stato ristrutturato alla fine del XVII secolo. 

E' per˛ a tutti gli effetti un fabbricato rurale, privo degli aspetti di pura rappresentanza e di esibizione che caratterizzarono la costruzione della Sforzesca.

Del complesso faceva parte la cappella dedicata a Sant'Antonio Abate; la pala d'altare della cappella (scuola senese, XVII secolo) Ŕ ora conservata nella chiesa parrocchiale di San Benedetto a Pomonte.

 

 

Home page                                                       Torna alla carta del territorio